Ecco una storia interessante (e vera). Un anno e mezzo fa un mio cliente decide di costruire e proporre ai suoi clienti una bicicletta costruita in Italia utilizzando elementi fatti esclusivamente in Italia. Insomma un serio progetto Made in Italy dai pedali alle manopole. L’idea è quella di progettare una city bike elegante nel desing, con accessori di pregio e buone prestazioni senza però essere eccezionali (che per una city bike sarebbero stati eccessivi). Il segmento che avrebbe occupato sarebbe stato quello medio alto dell’utilizzo urbano da parte di uomini e donne adulti, al momento poco presidiato. Dovete sapere che mio nonno, fino agli inizi degli anni ’90, è stato un importante dirigente ciclistico e, avendo vissuto dentro quel modo, posso affermare che sino ad allora,questo progetto non solo era praticabile ma addirittura sarebbe stato possibile costruire una bicicletta con pezzi (eccellentissimi) prodotti esclusivamente in Veneto, dove cioè ha sede l’azienda del mio cliente. Bene, dopo un anno e mezzo di estenuanti e frustranti ricerche, il progetto è stato abbandonato. E’ ufficialmente impossibile costruire una bicicletta made in Italy. E non parlo del fatto che all’appello manchi qualche particolare costruito, che ne so, in Germania. No no, sto dicendo che più del 50% delle parti sono reperibili esclusivamente in Cina. Ora io non sono concettualmente contrario alla internazionalizzazione ed esternalizzazione, ma mi irrita l’ottusità e stupidità strategica del nostro sistema paese che ha gettato al vento una competenza ed una leadership che avevamo e che abbiamo perduto. Le conseguenze di questa sprovveduta politica aziendale sono state nell’ordine:
1) Un generale abbassamento della qualità della bicicletta
2) Una cospicua perdita di posti di lavoro in Italia
3) Una irrecuperabile perdita di competenze e conoscenze
4) Una perdita di competitività per il nostro paese.

Tutto questo in meno di 25 anni. Tornare indietro temo sarà quasi impossibile. Correre ai ripari invece è fondamentale. Con pazienza certosina e senza un vero limite di tempo, con quel cliente ci stiamo provando… se volete vi terrò aggiornati.